ESIBIZIONI A MOSCA E MINSK PER IL GRUPPO SBANDIERATORI DI GUBBIO

Si prospetta un periodo denso di impegni internazionali per il Gruppo Sbandieratori di Gubbio. I Bandieranti eugubini, infatti, nei mesi di maggio e giugno parteciperanno a due importanti eventi in Russia e in Bielorussia.
Una parte del gruppo partirà il 6 maggio alla volta di Mosca, dove il 9 maggio si esibirà insieme agli sbandieratori di San Sepolcro nella famosissima Piazza Rossa, in occasione della parata del Giorno della Vittoria, per festeggiare la fine della Seconda Guerra Mondiale. Alla parata parteciperanno oltre diecimila uomini e sfileranno gli armamenti dell’esercito russo, per quello che si prospetta un evento che ogni anno attira migliaia di persone, e per il quale fervono i preparativi da diverse settimane.
A fine maggio, invece, un’altra parte del gruppo raggiungerà la capitale bielorussa Minsk, ospite dell’Ambasciatore Italiano in Bielorussia S.E. Stefano Bianchi, e dalla sua consorte eugubina Francesca Nardi, che hanno fortemente voluto la presenza del gruppo presso la loro sede. Gli sbandieratori si esibiranno il 2 Giugno nell’ambasciata italiana a Minsk, in occasione della festa della Repubblica Italiana. Sarà un evento molto particolare poiché nel 2017 cade il 25^ anniversario dell’apertura delle relazioni diplomatiche fra Italia e Bielorussia. Il giorno seguente è prevista un’esibizione in un castello patrimonio UNESCO a pochi chilometri dalla capitale.
Due occasioni importanti, dunque, per gli sbandieratori della città dei Ceri, con il presidente Francesco Bianchi e il presidente emerito prof. Giuseppe Sebastiani che esprimono tutta la loro soddisfazione per queste opportunità, per portare come sempre l’immagine e i vessilli di Gubbio in Europa e nel Mondo, con un messaggio di pace e fratellanza.

SBANDIERATORI GUBBIO

L’attività

In 48 anni di attività gli Sbandieratori di Gubbio hanno eseguito circa 1979 manifestazioni visitando 46 nazioni (25 europee e 21 extraeuropee) valorizzando e promovendo le tradizioni italiane e umbre in particolare.

Gli Sbandieratori si sono rivelati un formidabile strumento di promozione turistica e di legame con le comunità italiane di emigrati, rinsaldando i vincoli con la terra d’origine.

Inoltre essi affidano ai venti che percorrono i cieli del mondo un messaggio di pace e di amicizia.

Le strategie del Gruppo mirano a perpetuare il secolare gioco della bandiera e il messaggio etico in essa contenuto, anche attraverso programmi di educazione dei giovani come corsi di introduzione, perfezionamento e formazione professionale su temi inerenti il folklore, l’arte, la storia, le tradizioni e l’attività sportiva.

La storia degli Sbandieratori

Drappi multicolore: bandiere al vento

IL NOSTRO REPERTORIO

La nostra esibizione principale è generalmente così composta:

SFILATA DI APERTURA: con squilli di chiarine e rulli di tamburi, annunciamo la nostra presenza in loco, eventualmente anche sfilando per le vie intorno al luogo dell’esibizione;

GRANDE SQUADRA: è il numero di apertura che eseguiamo con quasi tutti gli elementi che compongono il nostro gruppo;

PICCOLA SQUADRA: composto da quattro sbandieratori, vengono utilizzati i vessilli con gli stemmi dei quartieri eugubini;

TAVOLE EUGUBINE: è il numero che eseguiamo utilizzando i vessilli che riportano, i caratteri delle sette lastre bronzee del III, IV e V secolo A.C. (civiltà umbra) conservate all’interno del Palazzo dei Consoli a Gubbio;

SBANDIERATORI SINGOLISTI: sono numeri eseguiti da abili giocolieri a una, due e tre bandiere;

FIOCCO: è il numero altamente spettacolare con cui, per consuetudine, chiudiamo la nostra esibizione;

SFILATA DI CHIUSURA: con la sfilata di chiusura salutiamo tutto il pubblico che ha voluto onorarci con la sua presenza.

Video manifestazione

CONTATTACI

Invia un messaggio

Invia messaggioclear

Contatti

Sbandieratori Gubbio
Palazzo Fonti, via Savelli – 06024 Gubbio – Umbria – Italia

Telefono: (+39) 075 7610074
Mobile: (+39) 338 4372789

Email:
info@sbandieratori.com